OCCHIO: degustazione, esegesi...   ESPRESSIONI: visioni, letture, arte...

domenica 9 giugno 2019

the wonderful baby


An Over-Incubated Baby
1901
Regno Unito
Regia: Walter R. Booth

Svilimento per svilimento, a quel punto conviene bruciare (letteralmente) le tappe ed avere già un elemento in stadio avanzato. Gli annunci appartengono al passato, così come gli auguri e tutti i frizzi e lazzi.

domenica 19 maggio 2019

i guai di un viaggiatore stanco e impersonale

Undressing Extraordinary
1901
Regno Unito

Regia: Walter R. Booth

Maschere che si alternano in tutto il lungo viaggio, presumibilmente, perché le vediamo in scena nell'intimità.
Borghese, monarca, tutore dell'ordine, squattrinato, ce ne son tante.
Colei che tutti pareggia avverte, poi arriva la pioggia purificatrice.

domenica 28 aprile 2019

The Hasher's Delirium

Le songe d'un garçon de café
1910
Francia
Regia: Émile Cohl


Gli incubi di voracità e vizio prendono diverse forme, dalle più concrete alle più infernali.
Ma quando arriva il momento di pagare il conto, il serpente decide che il dito va puntato contro se stessi.

mercoledì 27 marzo 2019

Mr. and Mrs. Hayseed

Mesmerist and Country Couple
1899

Stati Uniti d'America

Persone, coppie, presentano un interesse a modernizzarsi anche se in modo, a loro insaputa, contraddittoriamente arcaico. Loro son tronfi, ma, con queste intenzioni, facile è finire nelle ragnatele di abili aracnidi che muovono fili come il più capace dei marionettisti.

sabato 2 marzo 2019

Cuentos de amor de locura y de muerte

Il cuscino di piume
(El almohadón de plumas)
(tratto da La prima notte dei vampiri)
Horacio Quiroga
Giulio Einaudi editore


Nel profondo, quello invisibile all'esterno, che fa interrogare il prossimo, può nascondersi un'immane insidia. L'amore, la freddezza, la scienza possono tentare un contrasto, con successo o meno.
L'umano può contenere il bestiale?

domenica 17 febbraio 2019

question mark

The '?' Motorist
1906

Regno Unito
Regia: Walter R. Booth

Sogni d'evasione, ben prima che missioni motorizzate diventassero fatto, allegoria, metafora.
Oltre le impomatate leggi terrestri, con un po' di tracotanza, con dubbio infuso.

mercoledì 9 gennaio 2019

Empire State Express

The Ghost Train
1901
Stati Uniti d'America
Regia: Frederick S. Armitage


Quelle favolose conquiste con il celeberrimo doppio di gusto amaro. Arrivano festanti, ma già si intravede il lato oscuro, che poi si riconferma nonostante presenzino piccole gemme di positivo.

domenica 23 dicembre 2018

Der Verlorene

49/95: Tausendjahrekino
1995
Austria
Regia: Kurt Kren


Si canta del crimine centenario della cattura, per lungo tempo, con piccoli nervosi morsi quotidiani. Infine ci rende conto di esserne partecipi.

venerdì 7 dicembre 2018

2 for 1!

Baby Doll
1982
Stati Uniti d'America
Regia: Tessa Hughes-Freeland


Da una base eversiva o indebolita da questo punto di vista, nasce una destrutturazione inaspettatamente e volutamente vicina ad idee non sorprendenti. Anche la forma regge questo gioco, deragliando tutto verso una sorta di straniamento.

lunedì 22 ottobre 2018

torrente

Cineblatz
1967
Regno Unito

Regia: Jeff Keen

Televisione, riviste, giornali, manifesti, film; ora anche social network, applicazioni, siti internet, canali tematici...
Da un fiume in piena si può pescare, ma è difficile avere tutti i pesci del fiume.
Pop che racchiude bene, male e neutro.

sabato 22 settembre 2018

l'ultimo cinguettio

Birds
1968
Paesi Bassi
Regia: Frans Zwartjes
Scritto: Frans Zwartjes


Coccoliamo la finzione, veniamo spiati mentre ci crogioliamo con imitazioni della vita. Non siamo mai saturi di ciò; crediamo di vedere il cielo, ma in realtà siamo bloccati in una staticità asfissiante.
È il nostro gran finale.

venerdì 24 agosto 2018

un gallo in castigo

Ah! La barbe!
1906
Francia

Regia: Segundo de Chomón

I molteplici lati segreti che concimano il narcisismo non son difficili da scoprire, possono venir fuori senza preavviso, magari attizzati dall'ingordigia verso se stessi. La follia, che si oppone con convinzione; il paravento intellettuale, che prova fastidio per l'altro; l'infantilità, che deride. 
È inutile reprimerli con la forza, è come colpire con un maglio la propria persona.

sabato 21 luglio 2018

tremolio

44/85: Foot'-age Shoot'-out
1985
Austria, Stati Uniti d'America
Regia: Kurt Kren


Più ci si avvicina e più c'è agitazione. Il decennio, ben noto, gridava jogging e caratteri su monitor. E altezze ed edonismo. E luci e muri. E specchi ed etichette. E morsi e...

mercoledì 27 giugno 2018

c'è

42/83: No Film
1983
Austria
Regia: Kurt Kren


Quello che potrebbe esser fatto imprevedibile, infine non è, e lo stupore è insito nella mancanza di meraviglia.
Ottanta già entrati da un po', ma fedeltà alla chimica.

domenica 29 aprile 2018

Société des Etablissements L. Gaumont

Fantasmagorie
1908

Francia
Regia: Émile Cohl


Una mano, un aiuto per volare, incarnando chiunque, eliminando qualsiasi steccato, senza pause. Magia.

martedì 3 aprile 2018

guardando da vicino

36/78: Rischart
1978
Austria

Regia: Kurt Kren

C'è o non c'è? Cosa pensa la realtà di noi? Ci vuole presenti o meno? Forse ci vuole sfumati, accennati, ambivalenti o multipli. In quale forma? Quanto luminosi? Immobili o in movimento?

domenica 18 marzo 2018

procedere

34/77: Tschibo
1977
Austria
Regia: Kurt Kren


Anni spessi come fogli di carta corrono via come traffico metropolitano. Periodi densi, che fanno in tempo a lasciare fitti segni del loro passaggio.
Grafici, lettere.

domenica 18 febbraio 2018

sprazzo di Terayama no. 10

青少年のための映画入門 (Seishônen no tame no eiga nyûmon)
1974
Giappone
Regia: Shûji Terayama
Scritto: Shûji Terayama


Invenzione che ha iniziato da tempo a volare. Sperimenta. Trucchi e bambole. Insegna, è marziale, affrancata a stilemi. Ombra di se stessa, produce ed epura.

mercoledì 24 gennaio 2018

31

26/71: Zeichenfilm - Balzac und das Auge Gottes
1971
Austria, Germania Ovest
Regia: Kurt Kren

Eros e Thanatos sotto il filo stacanovista e di quell'occhio che tutto vede ma che qui è rifiutato. O forse non è rifiuto, ma venerazione, involontaria o volontaria, per via della stabbiatura?