OCCHIO: degustazione, esegesi...   ESPRESSIONI: visioni, letture, arte...

giovedì 23 febbraio 2012

il dono

Ihr Opfer
(La vittima)
(Tratto da Danze macabre)
Rainer Maria Rilke
Newton Compton Editori

In Boemia dubbi e convinzioni sull'amore sono gli stessi del resto del mondo.
Agnese è un esempio da considerare, la sua non è di certo l'unica esperienza vissuta nel mondo, ma è valente per talune tesi, ovvio poi avere idee diverse, d'ogni genere, alimentate dal proprio vissuto o quello assorbito altrove.
Ella incontrò Hermann e la sua vita cambiò, era in un mulinello di emozioni, ogni attimo aveva un sapore inebriante.
Ma il tempo intiepidì la cosa. Hermann rimase il galantuomo di sempre, ma i riguardi non significano sentimento.
L'amore è forse illusione, egoismo, oppure è donare se stessi al prossimo... nel massimo delle possibilità.

14 commenti:

  1. Again, the theme of love! ^ ^
    Yay! : D
    Tomorrow if I can find it in the Polish version I will surely read it:D
    I hope you don't mind as Poe :3
    Unfortunately, my headache doesn't disappear so I'll have a lot of time lying and reading ... ;c
    ^^

    RispondiElimina
  2. Le emozioni tradiscono i personaggi di Rilke, li illudono,Agnese cerca il suo posto nel mondo in base all'amore e come dici tu l'amore è donare sè stessi al prossimo...nel massimo delle sue forme.

    RispondiElimina
  3. Questo tuo blog è veramente originale!

    RispondiElimina
  4. @Melinda: no, la Boemia è diversa, certe birre... :D

    @Judka: a kiss from Italy for your headache! : * :)
    Yes, again the theme of love, but always read in a different way, hehe.
    I hope you will find the story, Rilke was one of the greatest writers in German of his day.

    @Nick: ed appunto l'amore, può significare non avere posto nel mondo...

    @Vaty: anche questo tuo complimento, grazie! :)

    RispondiElimina
  5. L'amore e tutte e tre le cose!!!
    Complimenti per il blog...ti seguo...Buona giornata! Fullina

    RispondiElimina
  6. Bravo Luigi, in effetti l'amore può avere mille facce e non tutte meravigliose....ma per amare davvero occorre iniziare ad amare se stessi, ti sembra paradossale...?
    Ciao
    Angie

    RispondiElimina
  7. Fullina: grazie per la sortita e la fiducia! Allora a presto! :)

    angie: giusto, in primis se stessi, capirsi e poi rendersi conto dei possibili "incastri" con il prossimo.
    Ciao! :)

    RispondiElimina
  8. Errata corrige al mio commento :(((
    é tutte e tre le cose...verbo essere..per me perfettine è un errore svista imperdonabile!!!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  9. @Fullina: eheheh, anch'io sono un perfettino grammaticale, ma sono errori che scappano per distrazione e fretta, il senso si era capito. ;)

    RispondiElimina
  10. passo per un saluto e ti lascio un abbraccio. con affetto...

    RispondiElimina
  11. @onda: prendo l'abbraccio con somma gioia e ricambio! :)
    A presto!

    RispondiElimina
  12. Le passioni hanno breve durate, sempre e combattono contro il tempo... è proprio per la loro breve esistenza che sono più intense.

    RispondiElimina
  13. asophia82: se mi seguirai ne vedrai delle belle... Lo farai? :)

    RispondiElimina