OCCHIO: degustazione, esegesi...   ESPRESSIONI: visioni, letture, arte...

lunedì 4 giugno 2012

derattizzazione

The Contraption
1977
Regno Unito
Regia: James Dearden
Scritto: James Dearden

Capiamo che sta succedendo qualcosa di torvo grazie alla magistrale tecnica che gioca con le inquadrature su di un lavoro di bricolage. I dettagli sono esasperati, le azioni rallentate, ogni movimento è seguito e realizzato con certosina maestria; le luci sono tenui, abbonda il chiaroscuro; i suoni sono cupi e rimbombanti, in più c'è un contrappunto sonoro, fuori dalla tematica, esso è la nostra lanterna guida per capire con che tipo di tema abbiamo a che fare.
Se non fosse per l'aspetto formale sapremmo anche apprezzare il lavoro, nelle sue finezze, nel misconosciuto fascino degli oggetti, della materia.
Ma un matrimonio ha "creato" un topo, un "bloody mouse" che va eliminato.
Protagonista Richard O'Brien, il celebre Riff Raff di The Rocky Horror Picture Show.

9 commenti:

  1. Ho giá detto da altre parti quanto consideri grande il cinema britannico, confermo il mio parere anche sulla base di questo film.

    RispondiElimina
  2. @Nick: già, compresi gli interpreti, come in questo caso.

    @Fainting Spell: gosh! :)

    RispondiElimina
  3. Riff Raff *__*
    Mi ispira molto la cosa!!

    RispondiElimina
  4. ...l'ho anche visto (molto attuale direi) ma non l'avevo riconosciuto. mea culpa.

    RispondiElimina
  5. @Babol: che idolo Riff Raff! :D In questo film si riconosce poco!

    @KiaraV: oltre a far conoscere siamo qui anche per ricordare! :)

    RispondiElimina
  6. Piccolo consiglio / richiesta per comodità: mettere nel post anche un embed video / trailer preso da youtube, così è più immediato. O è una scelta voluta quella di non mettere video?

    RispondiElimina
  7. i dont like movies: il consiglio è ottimo, visto che molta roba che tratto è presente sul web, ma è proprio come dici, ho scelto così perché non mi piace la grafica dell'anteprima sotto un post.
    Per seconda ci sarebbe anche la volontà di spingere il lettore a ricercare, ma gli interessati sul serio, come te, sono pochini...

    RispondiElimina
  8. O'Brien! Non lo conoscevo, devo rimediare subito! Ci si rivede ...

    RispondiElimina