OCCHIO: degustazione, esegesi...   ESPRESSIONI: visioni, letture, arte...

venerdì 9 dicembre 2011

la finestra sul furore

The Tell-Tale Heart
1953
Stati Uniti d'America
Regia: Ted Parmelee
Soggetto: Edgar Allan Poe
Sceneggiatura: Bill Scott, Fred Grable

Lui si confida, ammette la sua colpa, però si dice sano di mente.
Prima:
lui era in ombra, tutto era minimale, movimenti cadenzati e tranquilli. Mite anche la figura del vecchio, con la sua lenta andatura, con i gesti appena accennati. Ma non quando appariva il suo occhio, vitreo e scrutatore, alla visione d'esso l'uomo in ombra sprofondava in un abisso di follia, la realtà si faceva contorta e pulsante d'angoscia. Questo doveva finire, quel vecchio, quell'occhio doveva morire. Per sette notti le palpebre non si alzarono, tutto tacque, la solita quiete. L'ottava notte il sipario si aprì e mostrò quel bianco orrore, l'ambiente si rifece allucinante, paranoia, ossessione, il battito del cuore della vittima impazzava, gridò! Omicidio. Continuò a riposare, ma sotto le assi del pavimento. Tornando alla realtà, la polizia era sul posto perché fu udito l'urlo, però non si accorse di nulla; prima che la mente dell'uomo in ombra cedette sotto i colpi di un pulsare continuo, simili a quelli emessi da un cuore umano, a suo dire proveniente da sotto il pavimento.
Pazzia o grande sensibilità?
Immaginazione o scienza?

7 commenti:

  1. Il cuore rivelatore è ancora oggi uno dei racconti più affascinanti e misteriosi di sempre. Ogni volta lo capisco in un modo diverso. Grazie per la segnalazione.

    RispondiElimina
  2. @Veronica: assolutamente. E dici il giusto, un grande racconto in generale, non solo fra quelli dell'autore.

    @Nick: grazie come sempre!

    @Libera: fantasmi della mente... forse!

    @Melinda: fortunatamente una manciata di racconti di Poe sono capitati anche nelle scuole italiane.
    Grazieee!

    RispondiElimina
  3. il cuore rivelatore... l' ho letto qlk anno fa!!! bellissimo!
    passa sul mio blog e se ti va possiamo seguirci!! baci da napoli

    RispondiElimina
  4. @Melinda: prego!

    @Keep in touch with fashion: grazie per visita, ricambierò.

    @petrolio-muso: sicuramente nelle tue corde artistiche.

    RispondiElimina